Perchè è importante imparare l’inglese fin da piccoli?

Secondo gli ultimi orientamenti formativi tendenti al bilinguismo, sarebbe giusto imparare una seconda lingua a partire dalla più tenera età. Tenuto conto che l’inglese è diventato fondamentale per inserirsi nel mondo del lavoro, parecchi genitori, pensando al futuro dei loro figli, scelgono di approcciarli alla conoscenza di questa lingua fin dai primi anni di vita. Il bilinguismo offre molti vantaggi al bambino, che avrà modo di ampliare i propri orizzonti confrontandosi con culture e società diverse da quelle in cui vive. Imparare da subito una seconda lingua consentirà al bambino di usare al meglio le proprie capacità cognitive pensando la frase da dire in due lingue differenti senza cadere per questo in confusione. Durante i primi anni di età, i bambini sono particolarmente portati all’apprendimento, infatti è stato documentato dagli esperti che intorno al quarto anno di età il cervello del bambino fissa le informazioni ricevute attribuendo loro il valore più appropriato. Nella prima infanzia la fonetica svolge un ruolo essenziale in quanto il bambino non sa ancora nè leggere nè scrivere, in questo caso l’apprendimento è affidato al riconoscimento dei diversi suoni delle parole nelle varie lingue. Da ciò ne consegue che per imparare a parlare una seconda lingua non è strettamente necessario saper leggere e scrivere ma basta l’esperienza legata, ad esempio, al suono delle parole associato alle cose.

Per i bambini della scuola dell’infanzia un modo semplice per imparare l’inglese è quello di seguire i film o i cartoni animati in lingua originale; il bambino inizierà così a familiarizzare con la lingua e ad intuire il significato delle parole dalle azioni compiute dai personaggi. Diversa è la situazione dei bambini che hanno già imparato a leggere perché potranno essere avvantaggiati dalla presenza dei sottotitoli. Ascoltare la musica in inglese è utile per tutte le età in quanto permette di ricordare le parole collegandole al motivo del brano. Dedicati ad un pubblico più adulto sono le lezioni di inglese online da seguire al computer collegandosi a delle piattaforme altamente qualificate che contribuiranno ad ottenere una preparazione di successo. Alcune, come EF, consentono di iscriversi ad una classe in cui si può conversare con altri utenti e prenotare un insegnante privato per ricevere lezioni individuali. Al fine di raffinare le proprie competenze linguistiche, può essere utile attingere notizie di attualità in inglese anziché in italiano; in questo modo si potrà arricchire il lessico in lingua. Acquisire una certa padronanza dell’inglese consentirà di avviare rapporti di corrispondenza, tramite i social network, con gente proveniente da qualunque parte del mondo. Tirando le somme si evince che i vantaggi legati alla conoscenza dell’inglese sono innumerevoli soprattutto perché consentono il superamento degli ostacoli della comunicazione internazionale.

"Apprendimento", "Linguaggio"

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.