insegnare faticoso rappostro scuola famiglia genitori difficili

Fattori che rendono l’insegnamento così faticoso

i quaderni che fanno wow giochi e stunti aneddoti per apprendere le materie stem scuola primaria casa editrice erickson
Banner Amazon 2

 

Perchè l’insegnamento è così faticoso?

Perché quello dell’insegnante è un lavoro molto faticoso?

Insegnare è una delle professioni più gratificanti, che offre l’opportunità di avere un impatto sulla futura generazione. È anche estremamente difficile – nessuno che sia effettivamente un insegnante proverà a dirvi il contrario. Essere un insegnante richiede pazienza, dedizione, passione e l’abilità di fare di più a meno. È un viaggio infido spesso pieno sia di discese sia di salite. Quelli che si impegnano nella professione lo fanno semplicemente perché vogliono fare la differenza. I seguenti sette fattori sono quelli che rendono l’insegnamento così tanto difficile e stimolante.

Ambiente mutevole

Le interruzioni, le situazioni che modificano la fluidità dell’atto pedagogico sono molte, attengono sia a studenti che insegnanti e spesso hanno origine fuori dalle mura della scuola.
Internamente, questioni come i problemi disciplinari degli studenti, le attività extracurricolari e persino gli annunci interrompono il flusso della giornata scolastica.
Questi sono solo alcuni dei tanti problemi che possono essere fonte di disturbo per insegnanti e studenti. Il problema è che qualsiasi interruzione toglierà tempo prezioso all’insegnamento e in qualche modo avrà un impatto negativo sull’apprendimento degli studenti. Gli insegnanti sono costantemente chiamati a gestire le interruzioni velocemente per riportare rapidamente l’attenzione degli studenti sulla lezione.


Aspettative in divenire

I modi di insegnare cambiano frequentemente, per certi aspetti questa è una buona cosa, anche se il rischio di modifiche alla didattica troppo frequenti è di lasciare poco spazio a qualsiasi tipo di stabilità.
L’istruzione richiede una certa continuità per massimizzare l’efficacia nel porgere contenuti e creare negli allievi il giusto clima di fiducia Viviamo in un’era di cambiamenti rapidi e repentini che ci obbligano a restare attivi e reattivi, ma che possono portare al nervosismo e all’incertezza.

Trovare un equilibrio

Secondo la percezione comune gli insegnanti lavorano durante le ore in cui fanno lezione; qualsiasi insegnante però ti dirà che non è così: correggere i compiti, aggiornare il registro, collaborare con altri insegnanti, pianificare e prepararsi per attività e lezioni del giorno successivo, partecipare alle
riunioni della facoltà o del comitato, organizzare le classi e comunicare con le famiglie sono solo alcuni esempi.
Molti insegnanti sono impegnati anche quando tornano a casa, potrebbe essere difficile per loro trovare un equilibrio tra la loro vita personale e la loro vita professionale. Gli insegnanti migliori investono molto tempo al di fuori del tempo trascorso con i loro studenti proprio perché capiscono
che tutto questo ha un grosso impatto sull’apprendimento e sulla vita degli studenti. Tuttavia devono anche imparare ad allontanarsi dalle loro responsabilità in modo che la loro vita personale non ne risenta troppo.

Individualità degli studenti

Ogni studente è diverso: ognuno ha la sua personalità unica, i suoi interessi, abilità e bisogni.
Calibrare queste differenze può essere estremamente difficile. In passato gli insegnanti insegnavano a chi “seguiva”: questa modalità aveva un effetto negativo su quegli studenti con abilità superiori o inferiori. La maggior parte degli insegnanti oggi trova il modo di differenziare e accogliere ogni
studente in base alle sue esigenze individuali, favorendo il processo di apprendimento nel discente, ma aumentando il carico per l’insegnante. È infatti un compito difficile che richiede tempo. Trovare le risorse appropriate per ogni studente richiede tempo, attenzione e competenza in più.

Mancanza di risorse

Gli insegnanti necessariamente sono bravi a fare di più spendendo meno, altruisticamente di tasca propria per acquistare materiali per le loro classi, le strutture scolastiche però è ovvio che l’efficacia di un insegnante non può che essere limitata nel momento in cui non gli vengono fornite le risorse necessarie per svolgere in modo appropriato il suo lavoro.

Tempo limitato

Il tempo di un insegnante è prezioso. Come già detto sopra, c’è una bella differenza tra il tempo trascorso con gli studenti e il tempo trascorso preparando l’insegnamento: non è mai sufficiente, nel tempo si impara a massimizzare il tempo che hanno a disposizione per i loro studenti; ogni ora diventa di fondamentale importanza. Uno degli aspetti più difficili dell’insegnamento consiste nel fatto che puoi trascorrere con gli studenti un tempo limitato per prepararli alla classe successiva.
L’insegnante fa il meglio che può, ma dispone solo di poco tempo per fornire agli studenti ciò di cui hanno bisogno. Qualsiasi insegnante percepisce sempre di non avere abbastanza tempo per realizzare tutto ciò che desidera.

Vari livelli di coinvolgimento del genitore

Il coinvolgimento del genitore è uno dei maggiori predittori del successo accademico degli studenti.
Quegli studenti i cui genitori insegnano loro fin dalla tenera età che l’apprendimento è prezioso e rimangono coinvolti nella loro istruzione offrono ai loro figli maggiori opportunità di successo. Tutti i genitori desiderano ciò che è meglio per i loro figli, però alcuni potrebbero non sapere come partecipare attivamente all’educazione dei figli; questo è un altro ostacolo che gli insegnanti devono affrontare. Come svolgere un ruolo attivo nel dare ai genitori l’opportunità di essere coinvolti nell’istruzione dei loro figli? Devono essere diretti con i genitori e coinvolgerli nelle discussioni sul ruolo che svolgono nell’educazione dei figli? Devono dare loro l’opportunità di essere coinvolti regolarmente.

Per rimanere sempre aggiornato su questo e altri argomenti iscriviti alla pagina facebook
https://www.facebook.com/LogopediaCounseling/

Articolo scritto dalla Dott.ssa Annamaria Colombo

Immagine in evidenza fonte Pixabay

Insegnante, Scuola

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.