foto-merenda-scuola-bambini foto-merenda-scuola-bambini

Cosa portare a scuola per la merenda

Tutte noi vorremmo proporre ai nostri bambini una merenda sana, golosa e nutriente evitando cibi ipercalorici e pieni di grassi saturi. Ci armiamo di tanta buona volontà e poi ci scontriamo con la realtà: il tempo è sempre troppo poco per preparare una merenda perfetta sotto il punto di vista nutrizionale e i bambini spesso non la mangiano perché non è abbastanza sfiziosa o perché, durante la ricreazione hanno poco tempo e vogliono qualche cosa di veloce per correre a giocare. Alla fine la nostra merenda, frutto di tanto impegno, finisce in fondo allo zaino e viene ritrovata dopo giorni.

Cosa fare? Non farsi scoraggiare e cercare un compromesso: una merenda apprezzata dai bimbi e dalle mamme 😉

Se amano il salato potete preparare un panino con formaggio o il tipo di affettato che preferiscono. Generalmente riscuote grande successo.

Se preferiscono la merenda dolce consiglio pane e marmellata (magari le più virtuose possono farla in casa) o una fetta di torta.

Un pochino di frutta non dovrebbe mai mancare, anche quella secca è apprezzata da alcuni bimbi (in Italia è attivo il progetto Frutta nelle Scuole che vi consiglio di leggere). Suggerisco l’utilizzo di contenitori di plastica per riporne la frutta già tagliata … il tempo è poco e a scuola non possono usare il coltello per sbucciarla.

Per i più inappetente che hanno comunque bisogno di energia per ricaricarsi, proporrei yogurt o succhi di polpa come ad esempio i Triangolini di Valfrutta. Questi ultimi, in particolare, sono molto accattivanti perché hanno una confezione colorate e divertente. E voi come vi organizzate?

triangolini

"Alimentazione", "Bambino", "Scuola"

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.