come-insegnare-autocontrollo-bambini come-insegnare-autocontrollo-bambini

Come insegnare l’autocontrollo ai bambini

La mia cara collega Niki (coordinatrice didattica della scuola materna Little England preschool di Brescia) mi ha raccontato di un metodo usato nelle scuole inglesi per insegnare l’autocontrollo ai bambini. Aveva trovato quest’idea geniale sul sito di Teacher Tipster: www.teachertipster.com.

Ecco la sua proposta che condivido con tutti voi:

Preparate una confezione di bolle di sapone fai da te e incollate un’etichetta con la seguente dicitura: “bollicine di autocontrollo“.

Potete scaricare l’etichetta in inglese qui:
https://docs.google.com/file/d/0ByQ7Ms8WXdqqZUdiR3dlQkJLX0k/edit

foto-come-insegnare-autocontrollo-bambino

Soffiate le bollicine sopra la testa dei bambini: tutti cercheranno di scoppiarle, sarà più forte di loro!

Proponete ai bambini una sfida, chiedete loro di non scoppiare le bolle di sapone, di resiste.

Dite loro: “Bambini siete capaci di farle cadere senza scoppiarle? Anche se cadono sulla punta del vostro naso, non si possono scoppiare”.

Poi iniziate a scherzare con loro e sfidateli dicendo che non saranno capaci di resistere. Aspettate di vedere la loro reazione, sicuramente diranno che sono capaci di controllarsi e di stare immobili.

E così succederà, quando cadranno le bollicine a terra loro resteranno immobili come delle statue.

In questo modo l’insegnante  può dimostrare ai suoi piccoli alunni che l’autocontrollo non è così difficile da mettere in pratica. Elogiateli tanto per il loro impegno.

foto-come-insegnare-autocontrollo-bambino
come-insegnare-autocontrollo-bambini
come-insegnare-autocontrollo-bambini
come-insegnare-autocontrollo-bambini
come-insegnare-autocontrollo-bambini
come-insegnare-autocontrollo-bambini

Dopo aver lavorato con le bolle di sapone potete iniziare una bella discussione sull’autocontrollo emotivo. Chiedete ai bambini di riflettere e dite loro che sono stati bravissimi a non scoppiarle. Ogni volta che pensano di non farcela a controllare le proprie azioni consigliategli di pensare alle bolle. Quando vogliono correre nel corridoio  o arrampicarsi sull’albero in giardino dovranno ricordarle e, soprattutto, dovranno aver presente quanto sono stati fantastici nel gioco delle bolle.
Fatemi sapere se, durante questo nuovo anno scolastico, proverete le “bolle dell’autocontrollo“; a  Little England preschool hanno aiutato tanto i bambini a riflettere.

Questo blog nasce per condividere esperienze e racconti di scuola e di vita di classe. Se avete altri spunti di riflessione per aiutare i bambini a controllare le proprie emozioni, potete lasciare un commento, sarò lieta di condividerlo 😉

Ti può interessare anche:

Un’idea per aiutare i bambini a concentrarsi prima di una verifica

Idea per mantenere il silenzio e l’attenzione in classe

Valutare senza discriminare con le "classrooom whiteboard"

 

commento lascia

"Didattica innovativa", "Niki"

Commenti (4)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.