poesie e filastrocche primo maggio festa dei lavoratori

1° Maggio – Festa dei lavoratori – Poesie e Filastrocche

i quaderni che fanno wow giochi e stunti aneddoti per apprendere le materie stem scuola primaria casa editrice erickson
Banner Amazon 2

Festa del lavoro, poesie e filastrocche 

Una raccolta di poesie e filastrocche dedicate al lavoro e ai mestieri.

In occasione della celebrazione del 1° maggio proponiamo per i più piccoli una serie di poesie e filastrocche sul lavoro e i mestieri di grandi autori fra cui Gianni Rodari,  Mario Lodi e altri ancora.

I-colori-dei-mestieri-poesia-gianni-rodari-per-festa-del-lavoro-per-primo-maggio

festa-della-mamma-materiale-da-scaricare

TESTI DELLE POESIE E DELLE FILASTROCCHE DEL PRIMO MAGGIO - FESTA DEI LAVORATORI mario lodi

festa-della-mamma-materiale-da-scaricare

gianni-rodari-poesia-filastrocca-festa-dei-lavoratori-primo-maggio

festa-della-mamma-materiale-da-scaricare

poesie e filastrocche di gianni rodari per festeggiare la festa del lavoro e del primo maggio

TESTI DELLE POESIE E DELLE FILASTROCCHE DEL PRIMO MAGGIO – FESTA DEI LAVORATORI

I colori dei mestieri
Io so i colori dei mestieri:
sono bianchi i panettieri,
s’alzan prima degli uccelli
e han farina nei capelli;
sono neri gli spazzacamini,
di sette colori son gli imbianchini;
gli operai dell’officina
hanno una bella tuta azzurrina,
hanno le mani sporche di grasso:
i fannulloni vanno a spasso,
non si sporcano nemmeno un dito,
ma il loro mestiere non è pulito.

Gianni Rodari

festa-della-mamma-materiale-da-scaricare

Filastrocca dei mestieri

C’è chi semina la terra,

c’è chi impara la guerra,

chi ripara le auto guaste

e chi sforna gnocchi e paste.

C’è chi vende l’acqua e il vino,

chi ripara il lavandino,

c’è chi pesca nel torrente

e magari prende niente.

C’è chi guida il treno diretto

e chi a casa rifà il letto,

chi nel circo fa capriole

e chi insegna nelle scuole.

Cosi varia è questa vita

che la storia è mai finita…

Mario Lodifesta-della-mamma-materiale-da-scaricare

Il lavoro
Lavoro è zappare la terra,
battere il martello nella buia bottega,
guidare i treni veloci,
partire e tornare pei cieli;
lavoro è pulire le strade,
cuocere il pane,
curare chi soffre.
Ecco, ogni azione compiuta
per il bene di tutti è lavoro.

A. Ferrari

festa-della-mamma-materiale-da-scaricare

Capelli bianchi
Quanti capelli bianchi
ha il vecchio muratore?
Uno per ogni casa
bagnata dal suo sudore.
Ed il vecchio maestro
quanti capelli ha bianchi?
Uno per ogni scolaro
cresciuto nei suoi banchi.
Quanti capelli bianchi
stanno in testa al nonnino?
Uno per ogni fiaba
che incanta il nipotino.

Gianni Rodari

festa-della-mamma-materiale-da-scaricare

Gli odori dei mestieri

Io so gli odori dei mestieri:
di noce moscata sanno i droghieri,
sa d’olio la tuta dell’operaio,
di farina sa il fornaio,
sanno di terra i contadini,
di vernice gli imbianchini,
sul camice bianco del dottore
di medicina c’è un buon odore.
I fannulloni, strano però,
non sanno di nulla e puzzano un po’.

Gianni Rodari

festa-della-mamma-materiale-da-scaricare

Cose utili

L’incudine e il martello
la lima e lo scalpello,
la pialla e il pialletto,
la lesina e il trincetto,
le forbici e il ditale,
e l’ago e l’agoraio,
la penna e il calamaio,
son per l’uomo cose d’oro
perchè servono al lavoro.

F. Dall’Ongaro

Festa dei lavoratori, Gianni Rodari, Mario Lodi, Primo Maggio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.