Niente schermi luminosi prima di andare a dormire per bambini e ragazzi

Niente schermi luminosi prima di andare a dormire per bambini e ragazzi

Videogiochi, tablet o e-book la sera prima di dormire disturbano il sonno a bambini e ragazzi

Un gruppo di ricercatori inglesi e svizzeri ha pubblicato sulla rivista Environment International uno studio che dimostra come l’uso notturno di telefoni, tablet e laptop porti ad una scarsa qualità del sonno e, di conseguenza, ad una scarsa qualità della vita.

È stato anche dimostrato che il sonno insufficiente è legato alla compromissione delle risposte immunitarie, alla depressione, all’ansia e all’obesità sia nei bambini sia negli adolescenti. I dati sono stati raccolti grazie a 6.616 adolescenti di età compresa tra gli 11 e i 12 anni che hanno partecipato allo studio.

Più del 70% di loro ha riferito di aver usato almeno un dispositivo entro un’ora dall’andare a letto. I risultati hanno mostrato che coloro che usavano un telefono o guardavano la televisione in una stanza con una luce accesa avevano il 31% in più di probabilità di dormire di meno rispetto a quelli che non usavano lo schermo. La probabilità è aumentata al 147% se la stessa attività si svolgeva al buio.

(ANSA gennaio 2019).

Ma perchè gli schemi luminosi influenzano negativamente il nostro sonno?

Perchè la luce che proviene da essi ha sul nostro cervello lo stesso effetto del sole: inibisce la produzione della melatonina, l’ormone del sonno, che favorisce l’addormentamento e svolge il fondamentale compito di regolare il ciclo sonno-veglia.

E’ quindi buona abitudine spegnere ogni apparecchio luminoso (anche la televisione) qualche ora prima di andare a letto e per stimolare la mente e favorire il sonno, è meglio affidarsi ad un libro.

"Bambini", "Dipendenza", "internet", "Sicurezza"

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.