BUON ANNO nella poesia di Jacques Brel

BUON ANNO nella poesia di Jacques Brel

buon anno


Vi auguro sogni a non finire


e la voglia furiosa di realizzarne qualcuno


vi auguro di amare ciò che si deve amare


e di dimenticare ciò che si deve dimenticare


vi auguro passioni


vi auguro silenzi


vi auguro il canto degli uccelli al risveglio


e le risate dei bambini.


Vi auguro di rispettare le differenze degli altri perché il merito e il valore di

ognuno spesso è nascosto.


vi auguro di resistere all’affondamento,


all’indifferenza, alle virtù negative della nostra epoca.


Vi auguro di non rinunciare mai alla ricerca, all’avventura , alla vita,

all’amore,

perché la vita è una magnifica avventura e niente e nessuno può farci

rinunciare ad essa, senza intraprendere una dura battaglia.


Vi auguro soprattutto di essere voi stessi, fieri di esserlo e felici, perché la

felicità è il nostro vero destino.


Jacques Brel

I 100 libri per bambini e ragazzi da non perdere

"Anno nuovo"

Comment

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.