Tag: “Poesia”

Verrà un giorno

 

Verrà un giorno più puro degli altri:
scoppierà la pace sulla terra
come un sole di cristallo.
Una luce nuova
avvolgerà le cose.
Gli uomini canteranno per le strade
ormai liberi dalla morte menzognera.
Il frumento crescerà sui resti
delle armi distrutte
e nessuno verserà
il sangue del fratello.
Il mondo apparterrà alle fonti
e alle spighe che imporranno il loro impero
di abbondanza e freschezza senza frontiere.

Jorge Carrera Andrade


 

CHIAMAMI MAESTRA

di Germana Bruno

Sono orgogliosa di essere maestra che dottrina o disciplina non professa,

non insegna in licei o università,

ma ai piccini con pazienza tanto dà.

E per mano li accompagna ogni giorno sostenendoli nel passo ancora incerto,

preparandoli ad affrontare il mondo superando mari, monti e anche il deserto.

Chiamami allora soltanto maestra, non professore e nemmeno insegnante,

perché davvero è quel che mi resta di un compito tanto grande e importante. 

foto-giramondo

Il primo giorno d’estate

di A. Barolini

 

primo giorno d'estate.jpg 1

Il camioncino dei gelati
(la campanella allegra)
passa tra gli alberati
viali residenziali.
I bambini,
che giocano nel prato a perdifiato,
smettono e gli vanno incontro:
i nichelini in mano.
I cani, risvegliati,
abbaiano per chiasso
e gli uccelli cinguettano tra i rami.
Si dondolano, frullano
in alto e in basso.
Una cicala urla
nell’ora meridiana:
è la prima di un’estate
di tenere piogge,
che pareva una burla.
E’ scoppiata e si sente
l’avvenuto momento
da come il cielo vibra
sull’erba radente.
Ogni cosa, nella luce,
ha la trasparenza dell’aria.
C’è un paese al mondo,
dove non sia questa festa?

primo giorno d'estate

                

Lettura, piacere senza tempo … fondamentale per tutti i bambini

QUELLO CHE RESTA

di Germana Bruno

 

E adesso non sono più la tua maestra,

ma rimarrai qui, dentro la testa,

dentro il mio cuore e in mezzo ai miei pensieri

anche quando io sarò per te già ieri.

Per me sei ieri, oggi e anche domani,

sei stato il bimbo dato alle mie mani

per diventare ragazzo e uomo vero,

per fare cose di cui puoi andare fiero.

Ma in fondo io so già quello che resta

sarò per te per sempre la maestra

e tu per me non uno dei tanti,

ma il più importante, come tutti quanti.

  • 1
  • 2