Tag: “Arte”

Art Stories, un modo per far conoscere l’arte ai bambini, giocando.

Proprio così, nasce con questo obiettivo un’app gratuita che permette ai più piccoli di avvicinarsi al meraviglioso mondo delle opere d’arte, osservandole da vicino attraverso l’uso di uno smartphone o un tablet. L’ideatore e sviluppatore di quest’idea è Bartolomeo, il quale cerca di far comprendere l’importanza di questa materia.

Continua a leggere

Ricetta o, meglio, ricette per fare la neve finta!

La neve finta è un elemento utilissimo per per imbiancare presepe, addobbi e decori, ma soprattutto per creare la giusta atmosfera natalizia. Di seguito 4 ricette e alcuni tutorial per prepararla in poco tempo e spendendo pochissimo.

Continua a leggere

foto-arte -scuola-infanzia-nido-rapporto-genitori-scuola

Ogni anno presso la scuola dell’infanzia e del nido Little England di Brescia le maestre organizzano un momento molto atteso da grandi e piccini: la celebrazione dei lavori. L’obiettivo è quello di potenziare il rapporto di collaborazione fra la scuola e la famiglia.

Questo evento viene progettato seguendo la tradizione delle scuole anglosassoni.

 

I genitori vengono invitati a scuola e le insegnanti, con l’aiuto dei bambini, espongono tutti i lavori svolti durante i mesi precedenti.

E’ un momento molto bello:

– i bambini aprono le porte del loro mondo e possono mostrare e spiegare come trascorrono le loro giornate a mamma e papà:

– i genitori possono passare del tempo nella sezione e conoscere meglio le attività svolte.

Di seguito alcune fotografie scattate durante la celebrazione dei lavori:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per informazioni: www.littlengland.it oppure 030 2511684 (nido/infanzia) 030 322280 (primaria), 030 320136 (secondaria di I grado).

L’arredamento del nido e della scuola dell’infanzia Little England si ispira al modello montessoriano e alle scuole di Reggio Emilia ed è stato acquistato in prevalenza dalla ditta Isaff arredi.

foto-educazione-stradale-costruiamo-una-citta

Una bella attività sempre molto amata dai bambini consiste nel costruire una città, un paese o un villaggio.

L’insegnate, grazie a questo tipo di lavoro, può fare educazione stradale, alla convivenza civile e arte; può sviluppare il linguaggio, la creatività e la manualità fine dell’alunno e i bambini si divertono tantissimo.

Continua a leggere

La nostra scuola (Little England) è bilingue, questo vuol dire che il 50% dei docenti proviene dall’estero e porta con sé una didattica, una storia, un vissuto, un modi di pensare ed agire unico e diverso da quello che conosciamo.

Un giorno il maestro Andy ha spiegato ai suoi giovani alunni di classe terza ad affrontare le critiche. Ha detto loro: “Se un bambino vi “prende in giro” non vi dovete offendere, dovete sorridere e rispondere – Che bel naso che hai oggi!- In questo modo il bambino che vi scherza si concentrerà sul suo naso e sul vostro sorriso”. Ho pensato che non poteva non essere inglese Andy e che ora, anche i suoi alunni, lo sono un pochino.

Questo docente ha preparato un’ulteriore strumento per aiutare i bambini “ad essere più amici” (questa è la definizione che gli alunni hanno dato al lavoro preparato da Andy):

una grossa nuvola di carta incollata sulla vetrata del corridoio (così tutti la possono vedere) dove i bambini devono incollare dei piccoli post in cui raccontano le azioni positive dei compagni nei loro confronti.

Ogni settimana si sceglie un obiettivo  (esempio generosità)

scuola educazione civica idee innovative da copiare

 

scuola educazione civica idee innovative da copiare

 

Leggere i post è divertente e mette allegria, si apprezzano le cose semplici. A volte penso che il mondo sarebbe migliore se noi adulti ci ricordassimo della nostra infanzia.

Questa idea proviene dal mondo anglosassone, è innovativa e facile da copiare, permette di fare educazione civica ogni giorno e ricorda a grandi e piccini ad osservare ed apprezzare i gesti positivi senza soffermarsi sul negativo.