Redooc: quando la matematica diventa divertente con un’app

Redooc: quando la matematica diventa divertente con un’app

Un progetto nato da un’idea semplice, quello di Redooc: app che, attraverso la tecnologia, trasforma la matematica in un vero e proprio gioco per bambini.


I testi scolastici non si configurano spesso come lo strumento ideale per l’insegnamento, o almeno non solo, in quanto a volte troppo rigidi e severi nella loro formula, diversi dalle esperienze quotidiane dei ragazzi.

Per questo è stata progettata l’app Redooc, luogo in cui i più giovani possono imparare, esercitarsi, sperimentando anche la competizione delle “classifiche” senza tralasciare il divertimento che il gioco propone.
L’app si avvale anche della collaborazione di professori e utenti che contribuiscono a migliorarla, fornendo continui feedback. In tal modo i contenuti vengono costantemente ampliati e aggiornati al fine di fornire a numerose scuole italiane un supporto per i libri di testo e per i compiti assegnati a casa.

Redocc rappresenta così un metodo di didattica innovativa che può funzionare.
Una sezione dedicata alla scuola primaria dove possiamo incontrare 4 mostricciattoli pronti a sconfiggere la paura dei più piccoli: la matematica.
Conosciamo da vicino questi 4 supereroi: Oscar è un mostro cicciottello che vuole sempre mangiare e Lisa, Rita e Albert sono i suoi tre amici. Loro invece non hanno paura della matematica e attraverso divertenti avventure aiutano i bambini a contare, ad esercitarsi con i numeri e le tabelline, a riconoscere le forme geometriche e a misurare.

Inoltre, gli utenti dell’app vengono intrattenuti da esercizi interattivi come domande a risposta multipla, aperta o con vero/falso e da diversi giochi cartacei scaricabili. Redooc permette non solo ai docenti di preparare le lezioni attraverso il materiale cartaceo e digitale che la piattaforma offre ma anche ai genitori di affiancare i loro figli, monitorando le loro attività ludico-didattiche.
In questa strepitosa app troviamo: lezioni, video, esercizi e un profilo utente.

Andiamo a capire meglio come funziona.

Lezioni che si presentano sotto forma di videolezioni con degli esercizi per allenare costantemente la mente.
Video nei quali vengono spiegati dei concetti matematici attraverso delle sfide che hanno a che fare con la quotidianità.
Esercizi presentati come un gioco online interattivo dove è possibile rispondere a domande a risposta multipla, strutturate in tre livelli e in cui è possibile accumulare punteggi e superare livelli a tempo.
Redooc concede ai ragazzi due tentativi per ogni domanda posta.
Profilo Utente nel quale è possibile verificare nel dettaglio tutti i punteggi raggiunti, i risultati delle varie attività svolte.

Un altro vantaggio di Redooc, (da non sottovalutare nella maniera più assoluta!) è che il suo sito www.redooc.com è interamente responsive, cioè che si adatta a qualsiasi dispositivo: dal Pc al tablet, e dallo smartphone per finire alla LIM, in modo da poter utilizzata anche in classe.
Alla domanda “l’app è gratuita?” rispondiamo dicendo che alcuni contenuti presenti sono in prova gratuita mentre per i genitori e professori che vorranno accedere a tutte le lezioni bisognerà che attivino un abbonamento mensile (il costo non supera le dieci euro al mese!)

Che ve ne pare? Noi, per i nostri bambini l’abbiamo già scaricata.

Tag: ,

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.