LA MAESTRA ATTRAVERSO I SENSI

HOTEL SAN SALVADOR

LA MAESTRA ATTRAVERSO I SENSI
di Germana Bruno

Una maestra la vedi tra cento,
perché col sole, la pioggia ed il vento,
lei corre sempre e va di gran fretta,
sempre qualcuno o qualcosa l’aspetta.
Una maestra la senti tra mille,
con quella voce strappa tonsille,
ma pur se grida non è mai cattiva,
lei è tenace, presente, espansiva.
Una maestra lascia dietro una scia,
lei fa un profumo che non va mai via,
sa di matite, di carta e di colla,
senti il suo odore in mezzo alla folla.
Se una maestra la senti al contatto,
pure se sei pensieroso e distratto,
la riconosci dalla temperatura:
ha quel calore di casa sicura.
Una maestra non l’ho mai assaggiata,
penso, però, che non vada condita,
credo che abbia quel forte sapore
che danno insieme pazienza ed amore.

 

Ringrazio Germana Bruno per le sue poesie vi invito a seguirla sulla sua pagina facebook: Germana Bruno

Alcune poesie della maestra Germana Bruno presenti nel blog:

Casualmente (poesia di Germania Bruno)

“Liberi di giocare” di Germana Bruno

Parlami

Come una torta

Si riparte

CHIAMAMI MAESTRA

FILASTROCCA DELL’ADDIZIONE E DELLA SOTTRAZIONE SULLA LINEA DEI NUMERI di Germana Bruno

Piccolo principe

UN INVITO PER PAPA’

I DIRITTI DEI BAMBINI DELLE FIABE (“ Chi fa con tre fa per sé, per me e per te” Edizioni Galassia Arte)

Trasformazione

 

Tag: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *