foto-poesia-per-accogliere-i-bambini-a-settembre

Idee per migliorare il comportamento dei bambini in classe

Strategie per aiutare i bambini ad avere consapevolezza del loro comportamento in classe

 Idee dal mondo anglosassone

foto-emozioni-bambini

Spesso mamme e docenti si chiedono come aiutare i bambini ad autoregolarsi, a gestire le loro emozioni e il loro comportamento.

La felicità, la noia, il dolore, la tristezza sono emozioni difficili da controllare e lo diventano ancora di più quando il bambino deve allinearsi alle regole della convivenza civile.

L’ambiente scolastico, in particolare quello della scuola dell’infanzia, può aiutare i fanciulli ad auto-regolarsi. Nei primi giochi i bambini sviluppano le prime abilità sociali e scoprono che non è sempre facile relazionarsi con l’altro e che, per farlo, devono cercare di controllare i loro comportamenti.

Per alcuni alunni l’apprendimento è semplice e veloce … per altri molto meno.

 

Per questo motivo l’insegnante cerca di creare semplici ma accattivanti attività che possano aiutare i bimbi a riflettere.
Molto utili ed utilizzati tantissimo nelle scuole anglosassoni sono i momenti dedicati alla letture di libri che parlano di emozioni, le canzoni di gruppo, i giochi e le drammatizzazioni con i burattini.
Attraverso queste semplici attività i bambini imparano a conoscere e a dare un nome alle emozioni dei personaggi delle fiabe e dei racconti delle insegnanti.
Nel momento in cui l’emozione ha un nome, per il bambino diventa molto più semplice parlarne e gestire il comportamento ad essa correlato.
 
maestraemamma

Idee per migliorare il comportamento dei bambini in classe1

Nella scuola primaria i bambini conoscono le emozioni e possono fare uno sforzo maggiore per gestire il loro comportamento in relazione alle regole della classe.

Nella scuola primaria di Little England i docenti madrelingua inglesi hanno preparato un semplice pannello con disegnate delle emozioni e una frase che collega il sentimento al comportamento del bambino e, alla sua più estrema conseguenza, il “time out” (castigo).

Hanno poi preso delle mollette di legno e vi hanno scritto il nome dei bambini. Motivando la scelta ai bambini, il docente collega ogni bambino all’emozione collegata.

 

 

 
maestraemamma

 

 

La filastrocca dell’impugnatura

Strategie didattiche per bambini iperattivi o con disturbo dell’attenzione

Come mantenere l’attenzione in classe …. il consiglio di una maestra

L’attività può essere proposta anche alla scuola dell’infanzia.

 

Idee per migliorare il comportamento dei bambini in classe

ome ottenere il silenzio in classe? Un trucchetto per calmare una classe rumorosa

Come catturare la rabbia 😉 Idee per la classe

Un’idea per aiutare i bambini a concentrarsi prima di una verifica

Come insegnare l’autocontrollo ai bambini

Spunto montessoriano per aiutare i bambini a rilassarsi: LE BOTTIGLIETTE DELLA CALMA

La filastrocca del silenzio

 

Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *