Geopiano fai da te: per acquisire confidenza con le figure piane

HOTEL SAN SALVADOR

Che cos’è un geopiano o geoboard?

Il geopiano è una tavoletta ricoperta da un reticolo regolare di piccoli pioli attorno ai quali si possono agganciare elastici per formare poligoni o segmenti. Venne inventato, verso il 1950, da Caleb Gattegno (1911-1988), scienziato, matematico, pedagogista egiziano.

Perchè utilizzarlo?

Perché permette al bambino di conoscere ed esplorare una molteplicità di figure geometriche.
Attraverso l’osservazione il bambino riconoscere significative proprietà di alcune figure geometriche ed opera concretamente con le figure effettuando trasformazioni.
Lavorando con il geopiano il bambino può fare un’esperienza concreta dei concetti geometrici, in particolare lunghezza, angoli e superfici.

E’ possibile costruire un geopiano?

Certo e con grande facilità 🙂

Alcuni esempi

 

Immagine trovata sul sito Crayonboxchronicles.com

Occorrente:

    • pegboard in truciolato
    • viti
    • passanti in tessuto

 

Immagine trovata sul sito della Lindenschool

Occorrente:

  • una tavola di sughero
  • un set di puntine
  • elastici.

Potete realizzarlo anche con una tavoletta di legno e con dei chiodini.

 

Immagine trovata su Pinterest

 

Una scatola di cartone, colla, bottoni ed elastici 😉

Per chi ama i giochi naturali, propongo queste immagini meravigliose trovate su pinterest:

Tag: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *