Commenti (41)

  • Buongiorno sono docente della scuola primaria e mamma di due bambini…Edoardo ha 9 anni ha sempre avuto già dalla materna un’impugnatura poco corretta…ahimè segnalato tardi dalla scuola dell’infanzia. Alla primaria ho cercato do di capire se potevamo ancora fare qlcs….matite triangolari …supporti che facilitano la scrittura ma senza risultati.Ho evitato l’accanimento…premetto mio figlio e’ bravissimo a scuola presenta una scrittura leggibile ….ottima la coloritura ed eccelle nel disegno….mi pongo dei quesiti…se l’impugnatura nn compromette la grafia e di conseguenza la lettura ….bisogna che il bambino continui oppure e’ necessario intervenire al più presto? Grazie

    • L’impugnatura, a volte, può compromettere la grafia e, di conseguenza, la lettura. Se dice che il bambino è bravissimo e la scrittura, secondo lei e le maestre, è leggibile non è necessario intervenire. Se si pone il quesito, però, forse è necessaria una valutazione.
      Cordialmente,
      Elisa Linetti.

  • Buongiorno. Il mio bambino di 7 anni ha una scrittura leggibile, ma poco uniforme, e impugna male lo strumento grafico. A scuola va bene, ma la maestra nota un po’ di disgrafia. Vorrei un consulto, ma sul sito dell’Angris c’è un unico referente per la Puglia, a Taranto. Io invece sono di Bari. A chi potrei rivolgermi?

  • Articolo molto interessante e ben scritto. Grazie a Maestraemamma per la condivisione e alla grafologa per le utili indicazioni.

  • Sono la mamma di un ragazzino di quasi 10 anni, certificato disgrafico lo scorso novembre 2015. Gli è stata ipotizzata pure la presenza di disturbo dell’apprendimento non verbale DAVN e ora finito il trattamento siamo in lista di attesa per nuova visita neuropsichiatrica infantile. Sono molto preoccupata perchè seppur seguito dai servizi territoriali e anche dalle insegnanti di classe, mio figlio non ha ancora dimostrato miglioramenti sotto l’aspetto delle motivazioni e dell’autostima. Ogni giorno lo devo continuamente motivare e devo rincorrerlo per fargli fare i compiti. Ma può essere possibile?

    • Buongiorno Anna, purtroppo le esperienze negative sono difficili da superare. Devi pensare che, durante i primi anni di scuola, ogni bambino deve risolvere i conflitti tra un’immagine di sé positiva e i sentimenti di inferiorità. Generalmente se un bimbo riesce bene a scuola, sviluppa sentimenti positivi, si sente pronto, capace e sicuro. Ma se si scontra con insuccessi e frustrazioni continue, pensa di essere di essere inferiore agli altri, inadeguato e incompetente e ogni sforzo gli sembrerà “tempo perso”.

      Quando il dislessico riesce, tende ad attribuire il proprio successo alla fortuna; quando fallisce, semplicemente si autoattribuisce l’insuccesso.

      Il tuo bimbo è in un’età molto delicata, è certificato solo da un anno … ci vuole tempo e tanto amore.

      Un abbraccio

  • Buon giorno

    ho un bambino di otto anni , ha una scrittura pessima , riesce a scrivere bene solo se si impegna moltissimo e a quel punto và lentissimo .
    La lettura non è ancora fluida.
    Volevo sapere cosa fare per mettere a fuoco eventuali disturbi .
    Siamo della provincia di Varese, eventualmente anche a Milano o Verbania.

  • Salve sono la mamma di una bambina di otto anni che scrive un po’ male anche fuori dalle righe ecc .per capire se riguarda digrafia a chi devo rivolgermi.il mio paese e santa Teresa di riva prov di Messina

  • Salve è possibile avere un appuntamento per mio figlio di 6 anni a Milano? Io sarò in Italia dal 19 giugno al 23 giugno. Grazie Veronica

  • Mia figlia ha problemi di disprassia certificati, ora in prima elementare fa molta fatica a eseguire i compiti di italiano assegnatigli dalle maestre per lei e una vera tortura. Non so come aiutarla, lei frequenta già uno studio professionale dove si fa in équipe un lavoro con psicologo, neuropsicomotricita e logopedia. Ma per per migliorare la sua scrittura? Che possiamo fare per lei?

    • Gentile Lorenzo, Le consiglio si seguire i consigli dell’équipe che la segue senza appesantire la bambina eccessivamente con ulteriori lavori. Il lavoro dello neuropsicomotricista e della logopedista daranno sicuramente dei risultati e, piano piano, vedrà dei miglioramenti. Bisogna avere pazienza, ha appena iniziato il percorso scolastico, è ancora piccolina. Il tempo in famiglia dovrà essere per lei, un tempo di coccola e d’apprendimento non strutturato.

  • Buongiorno… Vorrei sapere.. Mio nipote 6 anni…il 9 parte da sotto a farlo… Il 7 parte da sotto… lo zero anche ..vorrei sapere il significato di questo tipo di scrittura! Grazie

    • A 6 anni sono molto piccoli, dipende molto dal lavoro che è stato svolto dalle insegnanti di scuola dell’infanzia e dalle sue attuali docenti di scuola primaria. Le consiglio di confrontarsi prima con le docenti di classe.

  • Sono un papà separato con purtroppo una situazione di mancanza di comunicazione con la Ex che ha in affidamento nostro figlio.

    Il bambino era stato diagnosticato come dislessico e discgrafico, con nessuna patologia neurologica. La EX pur avendo comprato i programmi speciali per il computer non si dedico più di tanto a far fare al figliolo esercizi specifici nella sua adolescenza.

    Il figlio ha ormai compiuto 18 anni da poco e recentemente, durante ripetute sue firme per un documento legale, ho notato che la sua calligrafia non solo e molto infantile ma e’ molto lenta e presenta dei seri problemi di scrittura in corsivo

    Non e’ mai troppo tardi per aiutare un figlio e volevo sapere se e dove sono dei centri per grafologia dove si puo insegnare ad un discgrafico e dislessico come scrivere meglio in corsivo e migliorare l’aspetto dei suoi testi e fargli prendere piu fiducia in se stesso

    Io abito in Toscana il figlio in Liguria e non mi importa dove si troverebbe il centro migliore per effettuare un corso che lo possa aiutare.

    Mi potete aiutare??

  • Salve sono la mamma di un bambino dsa a cui è stato diagnosticata solo dislessia…ma io noto anche altre problematiche come nei calcoli e nella scrittura che è veloce e spesso illeggibile(anche a lui stesso).
    È seguito per recuperare il deficit di attenzione che però non si occupa della scrittura
    Non ho molti soldi da dedicare a tutte le cose che servirebbero a lui…. Ma avendo tempo da dedicargli vi sarei grata se sapreste indirizzarmi con consigli e materiali che possano sostenermi.
    Tra i consigli uno importante è se devo correggerlo nell’impugnatura che non è la classica a tre dita ma a quattro(cioè la penna poggia sull’anulare). Ho provato diverse volte …ho persino comprato i gommini da mettere alla matita ma niente(anche l altro mio figlio impugna similmente ma non scrive poi così male)
    Spero possiate essermi di aiuto grazie

  • buongiorno, ho una bimba di 7 anni, settimana scorsa si sono tenuti i colloqui a scuola. La bambina è brava, ha tutti 8 e 9, apprende il fretta. Il problema è che e maestre hanno segnalato che probabilmente l’anno prossimo sarà il caso di farle fare il test per la disgrafia in quanto la sua scrittura presenta tutte le caratteristiche. Nella lettura invece nessun problema, anzi è molto brava. Ora quello che mi chiedo è: “in questo anno che previene il test cosa possono fare le maestre e la scuola per aiutarla e magari anche migliorare”? Possibile che non si faccia nulla? si aspetta la terza e basta? Lo trovo assurdo…
    Dimenticavo di dire che a fine prima le maestre avevano già evidenziato questi problemi, e che per tutta l’estate mia figlia ha fatto un percorso di braingym per aiutarla. Ma a scuola? Dovranno pur far qualcosa anche le maestre?
    Grazie

  • Buongiorno
    Desidero innanzi tutto complimentarmi per l’articolo e per la chiarezza in cui è esposto.
    Ho un bambino di 7 anni che frequenta la seconda elementare. Già alla fine della prima l’insegnante di italiano mi ha segnalato che il bambino per quelle che erano le caratteristiche della sua grafia (e anche per come scrive i numeri) potrebbe essere disgrafico. Abbiamo preso del tempo considerando che il bambino usciva dalla prima elementare ed aveva acquisito (perché questo è il metodo della sua insegnante) i 4 caratteri contemporaneamente – cosa che per lui avrebbe potuto richiedere maggiore tempo.
    Impugna bene la matita ma allarga molto I simboli grafici, non collega bene le lettere e per alcune non esegue nel giusto ordine grafico i simboli.
    Potrebbe essere utile un parere anche prima della fine della seconda?
    Noi siamo di Milano, c’è un sito a cui rivolgersi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *