Conoscere soltanto una lingua, la propria lingua madre, non è più sufficiente per interagire nel mondo odierno.

Sulla base di questa constatazione, occorre investire sul proprio futuro e sul futuro dei propri figli: è necessario conoscere le lingue straniere, ma in modo particolare è necessario padroneggiarne almeno una (solitamente l’inglese) come fosse la propria.

Continua a leggere

Attualmente i genitori possono garantire ai loro figli un’educazione linguistica grazie ad esperienze all’estero, corsi di lingua o ospitante ragazze alla pari. Inoltre si è molto diffusa la pratica di inserire i propri figli, sin dalla più giovane età, in percorsi scolastici dotati di metodi didattici specifici per l’apprendimento delle lingue straniere. Stiamo parlando delle scuole bilingui e delle scuole internazionali.

Continua a leggere

foto-bilinguismo

di Stefania Feriti docente di scuola primaria presso la scuola primaria bilingue Little England di Brescia

La presenza dell’educazione bilingue nella dimensione europea è ormai evidente se si considerano gli sforzi fatti sia a livello dell’Unione Europea, sia da parte di esperti e di insegnanti sul campo, nella promozione di modalità di insegnamento ed ambienti di apprendimento sempre più legati al bilinguismo.

Continua a leggere